Per pazienti


Breve riassunto:

In questo studio verrà verificato in che misura un basso dosaggio del farmaco idroclorotiazide è indicato per la prevenzione dell’insorgenza di calcoli contenti calcio.

 

Contenuto e obiettivo dello studio:

I calcoli renali sono un problema globale che affligge all’incirca il 10% della popolazione almeno una volta nel corso della vita. I calcoli renali sono estremamente dolorosi e purtroppo, a volte, si ripresentano, inoltre il trattamento e l’ospedalizzazione sono costosi. Per questo motivo, sarebbe ottimale avere a disposizione un metodo di prevenzione efficace ed economico.

Circa l’80-90% dei calcoli renali contiene calcio. Un’escrezione maggiore del normale di calcio nell’urina è il disturbo metabolico principale che causa calcoli renali. I diuretici tiazidici, come l’idroclorotiazide, riducono l’escrezione di calcio nell’urina e sono usati da decenni nella prevenzione di calcoli contenenti calcio. L’efficacia dei diuretici tiazidici per la prevenzione dei calcoli renali è stata testata in diversi studi clinici in passato. Purtroppo questi studi clinici hanno coinvolto pochi pazienti e le dosi del medicamento erano molto alte.

 

Rilevanza scientifica ed economica di questo studio:

Grazie ai risultati di questo studio clinico otterremo informazioni fondamentali per il trattamento dei calcoli renali, una delle malattie più comuni nell’uomo. I risultati di questo studio clinico interesseranno pazienti sparsi in tutto il mondo.

 

Chi può partecipare?

Tutte le persone adulte che hanno avuto almeno 2 episodi di calcoli renali negli ultimi 10 anni (contenenti almeno il 50% di calcio). Lo studio clinico NOSTONE si svolge nei seguenti centri (cliccare qui).

 

Per informazioni più dettagliate sullo studio potete visitare clinicaltrials.gov oppure kofam.ch